Let's Net!

The school I like

Home | Archivio Webcast | Il modello didattico

  Sommario I materiali video sono stati sviluppati in apprendimento cooperativo dagli studenti delle classi "Let's Net! 2015-2016" lavorando esclusivamente in classe con carta, penna e...telefono.
L'attività viene svolta senza stampa, fotocopia e fotografia digitale dei materiali di ricerca.
L'unico strumento ammesso per la relazione è la propria mappa concettuale.
Il relatore viene sorteggiato ogni volta prima dell'intervento ma la valutazione è condivisa.
Tutti i componenti del gruppo devono produrre un approfondimento.
La valutazione della prestazione viene svolta dagli stessi gruppi sulla base di indicatori di qualità concordati e quindi proposta all'insegnante.

Scuol@ttiva

Le testimonianze filmate sono qui raggruppate per occasioni di apprendimento ricorrenti, sia del percorso cognitivo che di quello meta-cognitivo, senza distinzioni di livello e di classi

Le mappe concettuali
Che cosa sono, chi le ha inventate, a che servono, come fare una buona mappa
https://vimeo.com/241415144
https://vimeo.com/238115339
https://vimeo.com/238114312
https://vimeo.com/238113530
https://vimeo.com/237991974
https://vimeo.com/237991352
https://vimeo.com/237990871
https://vimeo.com/237990294
https://vimeo.com/237989684
 

 

2.Paper, Pen and Phone

L'apprendimento cooperativo
Che cos'è, chi lo ha inventato, quali sono le sue caratteristiche, quali sono i vantaggi
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

3.The school I like

IL Protocollo Paper, Pen and Phone
Descrizione generale e caratteristiche: la mia esperienza diretta
 
https://vimeo.com/296286887  
https://vimeo.com/296284319  
https://vimeo.com/296281385  
https://vimeo.com/296260889  
https://vimeo.com/296260050  
https://vimeo.com/296282876  
https://vimeo.com/296259211  
https://vimeo.com/296258362  
   

 

4.Percorsi a 'curriculum verticale' e pluriennale

  Le Marche e la Musica
Luoghi, personaggi e interpreti della storia musicale marchigiana
     

 

2018/19  

4I

Beniamino Gigli   Il Teatro 'Alle Muse' di Ancona

Video

 

4I

Gioacchino Rossini Il Teatro G. Rossini di Pesaro

Video

 

4I

Stefano Scodanibbio Il Teatro L. Basso di Ascoli

Video

 

4I

Lauro Rossi Cappella Musicale di Macerata

Video

       
       
       
       
Nota bene: Questi non sono documentari. Il modello didattico è completamente orientato al processo, non al prodotto, dunque non si tratta di esibizioni bensì di prove di prestazione autentica: l'occhio della videocamera è uno specchio fedele che abbiamo scelto, come elemento non indispensabile al successo dell'attività ma utile per fissare l'apprendimento nel momento di massima tensione emotiva, quello della prova 'senza rete'.
Altri potrebbero fare, con lo stesso protocollo,  scelte diverse.
Il relatore, scelto all'ultimo momento, decide come organizzare la successione degli interventi di approfondimento ed è il responsabile della gestione  dell'intervento. Gli indicatori di qualità con i quali la prestazione viene valutata da tutti i gruppi di lavoro, compreso quello che ha svolto la presentazione, sono prefissati e concordati.
La valutazione è 'per team' e dunque condivisa.
L'errore è ammesso e tollerato: incoraggiamo l'attività, ci esponiamo pubblicamente senza reticenze e facciamo del nostro meglio per fare una scuola vera, seria e divertente.
 

Home | Archivio Webcast| Il modello didattico

Non male, vero?