Paper, Pen and Phone

facebook,logo,social,social network,sn

1


 

Il punto di partenza: chi ?

La gioventù digitale. Ogni attività ha un punto di partenza, degli assunti, chiariti i quali è possibile definire una strategia, disegnare delle soluzioni, controllare i risultati attesi.
Il primo interrogativo riguarda una generazione di discenti affatto nuova, diversa nelle caratteristiche comportamentali e in quello che alcuni definiscono 'lo stile cognitivo', che qualcun altro vorrebbe in possesso di speciali capacità, nucleo in nuce di una tipologia di intelligenza in via di formazione, le generazione dei 'digital natives'.
In attesa che gli esperti ci dicano se siamo di fronte ad una vera e propria mutazione antropologica o epigenetica, prendiamo atto dei problemi di apprendimento e spesso del disagio formativo che questa generazione dimostra e riconosciamo di avere un problema, di non conoscere e riconoscere il rapporto che questi nuovi allievi hanno con l'apprendimento. Registriamo però, come insegnanti, la loro diversità, l'intenso rapporto con gli ambienti digitali comunque intesi, una storia generazionale intimamente legata a strumenti di connessione che sono diventati (per loro come per noi) una sorta di irrinunciabile cordone, un collegamento attivo ad una rete sociale e relazionale di nuovo tipo.